Johnny Depp e il caso di Animali Fantastici 3

Il mondo del cinema, specialmente quando si parla di saghe, può incappare in qualche difficoltà una volta che il pubblico si affeziona ai personaggi e questi, per un motivo o per un altro, vengono allontanati dalla produzione.

L’ultimo eclatante caso ha come protagonista il leggendario Johnny Depp per il suo ruolo di Gellert Grindelwald nel terzo film di Animali Fantastici, l’ultimo capolavoro della scrittrice J.K. Rowling.

La Warner Bros, la casa produttrice del film, ha avviato le riprese il 20 settembre scorso nella città di Londra e Depp, dopo aver preso parte in una sola scena, è stato messo al corrente che non avrebbe più fatto parte del cast.

La decisione del colosso cinematografico americano arriva in seguito alla sconfitta in aula di Depp sulle accuse di diffamazione mosse al The Sun, il famoso giornale inglese, che accusava l’attore di essere un “wife beater”, ovvero un picchiatore della moglie, riferendosi alla sua ex moglie Amber Heard e il suo nome era stato accostato allo scandalo di abusi sessuali che aveva coinvolto Harvey Weinstein.

I fan a favore di Johnny Depp

I fan della saga hanno subito preso le difese dell’attore americano e hanno creato una petizione online che ha ormai raccolto più di 150mila firme.

L’attore ha anche pubblicato sul suo profilo Instagram un comunicato per spiegare l’accaduto

 

Alla luce dei recenti eventi, vorrei rilasciare il seguente breve comunicato.

Primo, vorrei ringraziare tutti quelli chi mi hanno mostrato il loro supporto e fedeltà.
Sono stato colpito dai vostri molti messaggi di affetto e preoccupazione degli ultimi giorni.

Poi, vorrei far sapere che ho ricevuto la richiesta di dimissioni da parte della Warner Bros. per il mio ruolo di Grindelwald nei Animali Fantastici e ho rispettato e accettato la loro richiesta.

In fine, vorrei dire questo.
Il surreale giudizio della corte in UK non cambierà quella che è la mia lotta re la verità e confermo di avere intenzione di fare ricorso.
La mia determinazione è forte e intendo provare che le accuse nei miei confronti sono false. La mia vita e la mia carriera non saranno definite da questo momento.

Grazie per l’attenzione. Sinceramente. Johnny Depp

Dal punto remunerativo, però, l’impiego di Depp in questo film sembra essere stato comunque remunerativo. Si dice, infatti, che abbia percepito un compenso di 10 milioni di dollari, l’intero pattuito, nonostante abbia girato una sola scena.

Indiscrezioni riportano che a prendere il posto di Depp come Gringelwald sarà l’attore danese Mads Mikkelsen, colui che ha impersonato Hannibal nell’omonima serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *